Modalità di accesso

Come accedere all'assistenza all'assistenza domiciliare gratuita

  1. Telefonando in segreteria al numero 0721 32230 dalle h.8.30 alle 12.30. La Sig.ra Lorna risponderà a tutti i vostri quesiti riguardanti le modalità e le procedure per l’ammissione all’Assistenza.
  2. Recandosi personalmente in segreteria, con sede in Viale XI Febbraio, 65 a Pesaro, per:
    • Avere informazioni,
    • Ritirare la modulistica per l’attivazione dell’assistenza, da compilare e fi rmare da parte del Medico di Medicina Generale (modulo DGRM 1396/2001 Delib. N.202 del 19/10/2001)
    • Restituire la suddetta modulistica compilata e firmata.

Modulistica

Attivazione assistenza: scarica il modulo *
Scheda utente: scarica il modulo *

* da compilare a cura del Medico Curante

IMPORTANTE: timbro e firma in entrambi i documenti

Invalidità civile

Modalità di riconoscimento dello stato di invalidità civile

Per ottenere il riconoscimento dello stato di invalidità civile, cecità civile, sordità civile, handicap (L. 104/1992) e disabilità (L. 68/1999) si deve presentare domanda all'Istituto Nazionale di Previdenza Sociale (Inps) esclusivamente per via telematica tramite il sito web dell'Inps.

La presentazione della domanda per il riconoscimento dell'handicap/invalidità si articola in due fasi:

  1. la compilazione telematica del certificato medico da parte di un medico abilitato dall'Inps;
  2. la presentazione telematica della domanda all'Inps, da abbinare al certificato medico, autonomamente o attraverso gli enti abilitati.

Per conoscere nel dettaglio le modalità da seguire per la presentazione della propria domanda e tutte le successive fasi del nuovo procedimento, consultare questo documento.

Attivazione assistenza

Processo di attivazione dell'assistenza domiciliare

La consegna della suddetta modulistica è la premessa per l’attivazione dell’Assistenza, nel corso della quale:

  • Sarà consegnato un libretto informativo sulle attività IOPRA,
  • Sarà consegnato un “Diario Clinico” da tenere al domicilio del paziente,
  • Saranno fatti fi rmare moduli di consenso,
  • Saranno consegnati agli interessati i numeri dei cellulari del medico e dell’infermiere addetti all’assistenza.
  • Al momento della prima visita a domicilio – entro 12-24 ore dalla presa in cura – il medico IOPRA valuterà la situazione clinico-sanitaria del paziente ed i relativi bisogni assistenziali (terapia del dolore, eventuale supporto psicologico, assistenza sociale, volontarie ecc.); controllerà le terapie e la programmazione di eventuali esami, sempre in accordo con il medico di M.G.
  • L’assistenza medica domiciliare può essere programmata (periodica) o su richiesta (urgenza): quanto fatto in corso di visita da parte del medico o dell’infermiere, sarà puntualmente riportato sul diario clinico in custodia ai familiari, che dovrà essere riconsegnato in segreteria quando cessa l’assistenza.
  • Il Medico IOPRA valuterà l’attivazione di un percorso preferenziale, per l’eventuale accelerazione di prestazioni strumentali, radiologiche e specialistiche.
  • Il Medico IOPRA potrà fare richiesta di materiale sanitario da ritirare direttamente presso la sede dell’ADI, by-passando la prescrizione del medico di M.G.
  • Lo IOPRA è in grado di fornire ai pazienti bisognosi, attrezzature sanitarie quali: reti snodabili, sponde, reggispalle, materassini antidecubito, aspiratori ecc., giacenti tutte presso un magazzino facilmente accessibile.